Stampa

Chromium di Bujar Alimani Anteprime a Milano e Torino

Gli appassionati dell’arte cinematografica a Torino e Milano avranno nei primi giorni di Aprile 2018, l’opportunità di incontrare a conoscere il regista albanese Bujar Alimani, in occasione della presentazione (in anteprima in Lombardia) del suo lungometraggio “Chromium” (2015, 80', v.o., s. ital.). Le proiezioni si svolgeranno il 3 Aprile, ore 21:00 a Torino, presso il Cinema Classico in Piazza Vittorio Veneto, 5 e il 4 Aprile, ore 20:00 a Milano presso Il Cinemino di Via Seneca, 6. Esponente di spicco del nuovo cinema albanese e già vincitore nel 2013 del Premio Speciale della Giuria al Festival di Berlino, Alimani vive e lavora da diversi anni a New York negli Stati Uniti.   

Gli eventi sono promossi dal CENTRO DI CULTURA ALBANESE con il patrocinio del Consolato Generale della Repubblica d’Albania a Milano in collaborazione con il Polo del ‘900, la Fondazione Goria di Asti e la Fondazione Nocentini di Torino. L’evento di Milano è anche patrocinato e sostenuto dal Municipio 4 del Comune di Milano.

L’ingresso a entrambi gli eventi è libero e gratuito fino ad esaurimento posti.

 

 

Bujar Alimani

Bujar Alimani nasce nel 1969 a Patos, in Albania.Studia pittura e regia teatrale all’Accademia di Belle Arti di Tirana. I suoi corti hanno ricevuto premi in vari festival internazionali, come quelli di Tampere, Rezenburger, Siena, Sydney, Montpellier, etc.

Nel 2011 dirige il suo primo lungometraggio “Amnesty”, primo film albanese ad ottenere un finanziamento dal Fondo del Consiglio d’Europa, Eurimages, prima partecipazione ufficiale dell’Albania alla Berlinale (Premio C.I.C.A.E.), candidato ufficiale per l’Albania agli Oscar 2012, e presente in molti festival internazionali, vincendo il Premio Fipresci, il Premio Cineuropa, il Premio Speciale della Giuria a Lecce e il Premio Speciale della Giuria a Lisbona.

 

Lungometraggio CHROMIUM – KROM

Dopo aver perso due mariti, una donna muta, madre di due ragazzi, deve sopravvivere e mandare avanti la propria famiglia con la semplice forza di volontà. Il figlio maggiore, di 15 anni, cerca di cavarsela da solo mentre va ancora a scuola lavorando illegalmente in una vicina miniera di cromo. Un uomo diviso tra l’amore di una donna e la collera gelosa del figlio adolescente di lei. Una giovane insegnante di matematica amante del rock, che si è ribellata al volere dei genitori rifiutando di inseguire la strada di una comoda vita nella capitale. Questa donna è come un angelo custode che aiuta e guida il giovane quindicenne nel viaggio che lo porterà a diventare un uomo.

Registrati per ricevere le nostre comunicazioni

Nome 
Cognome 
Indirizzo 
CAP 
Provincia 
Città 
Telefono 
Email 
    

IL CENTRO A TORINO

CENTRO DI CULTURA ALBANESE

 

TORINO
Via L. L. Colli, 12, 10128

 

MILANO
Via Miramare, 9, 20126

 

Tel.: (+39) 011.54.36.82
-
Fax: (+39) 011.54.73.72
-
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

IL CENTRO A MILANO