Shtyp

Conferenza sull'archeologia in Albania (2)

Share

Venerdì 3 e sabato 4 febbraio 2012, a Milano e Torino si è tenuta la conferenza “Archeologia in Albania”, a cura del prof. Neritan Ceka, archeologo e professore dell’Università di Tirana, autore di importanti studi e pubblicazioni scientifiche e divulgative quali "Apollonia e l'Illirico", "Storia e monumenti di Butrinto", "Archeologia, Grecia, Roma e Illirico".

 

La conferenza è stata concepita come un viaggio fotografico e filologico attraverso l'Albania antica, dalle cittadelle fortificate costruite dagli Illiri, agli scali marittimi greci di Epidamno e Apollonia fondati dagli intraprendenti coloni corinzi, fino all'età imperiale, quando l'Albania fece da fondale alle guerre civili tra Cesare e Pompeo.

Durante la conferenza sono stati illustrati i siti archeologici di Apollonia, Epidamno/Durazzo, Oricum, Butrinto, Feniki, Antigonea e molti altri; un patrimonio di valore inestimabile che deve essere ancora completamente riscoperto; un vero e proprio Online Casino viaggio nel tempo, alla scoperta dell'antico Epiro visitato da Augusto, Agrippa e dallo stesso Giulio Cesare.

Questo primo incontro con l'archeologia albanese costituisce il punto di partenza per ulteriori attività di ricerca e studio; in particolare è in via di progettazione per il periodo di aprile 2012 un viaggio di studio sui siti archeologici in collaborazione con il Dipartimento di Archeologia di Tirana.

Alle conferenze di Milano e Torino sono intervenuti anche Benko Gjata (giornalista, corrispondente accreditato dell’ATA in Italia), Sandro Caranzano (Centro Ricerche Archeologiche Herakles / Schliemann & Carter), Rezar Shkembi, Console presso il Consolato Generale d'Albania a Milano e Vasenka Rangu, coordinatrice del Centro di Cultura Albanese in Lombardia.

Gli eventi si collocavano nell’ambito del progetto “Giornate di Cultura Albanese”, realizzato dal Centro di Cultura Albanese, in collaborazione con ACLI/IPSIA e con il patrocinio del Consolato Generale d’Albania a Milano.