Stampa

Il centro di cultura albanese aderisce alla campagna italia sono anch'io

Il Centro di Cultura Albanese ha aderito ufficialmente Sabato 10 dicembre 2011 alla campagna nazionale “L'Italia sono anch’io”. L'adesione è stata formalizzata presso la sede regionale delle ACLI Lombardia a Milano, nel corso di una conferenza cui hanno preso parte il responsabile delle politiche per l’immigrazione delle ACLI nazionali, Antonio Russo, la rappresentante del Centro di Cultura Albanese per la Lombardia Vasenka Rangu Leka, il presidente regionale delle ACLI lombarde Gianbattista Armelloni e diversi altri rappresentanti delle associazioni del territorio.

Aderendo ufficialmente all’iniziativa, il Centro di Cultura Albanese, - in collaborazione con le ACLI e i comitati promotori, - si propone di coinvolgere attivamente a sostegno della campagna non solo la numerosa comunità albanese presente in Italia, ma anche l’ampia rete di organizzazioni ed associazioni italiane e straniere con le quali collabora da anni per la realizzazione di iniziative di promozione culturale e sociale.

Il Centro contribuirà anche alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica in Albania in merito alle importanti questioni della cittadinanza e del diritto di voto di oltre mezzo milione di cittadini di origine albanese che vivono e lavorano in Italia.

CAMPAGNA ITALIA SONO ANCH’IO

Partita nel mese di settembre 2011 la campagna mira a raccogliere 50.000 firme a sostegno di due proposte di legge di iniziativa popolare:

la prima (proposta di legge di modifica della L. 5 febbraio 1992 n. 91 “Nuove norme sulla cittadinanza”) si pone come obiettivo la riforma della normativa sulla cittadinanza che aggiorni i concetti di nazione e nazionalità, sulla base del senso di appartenenza ad una comunità, determinato da percorsi condivisi di studio, di lavoro e di socialità;

la seconda (proposta di legge per la partecipazione politica ed amministrativa e per il diritto di elettorato senza discriminazioni di cittadinanza e nazionalità) vuole riconoscere ai migranti regolari, il diritto di voto nelle consultazioni elettorali locali, quale strumento più alto di partecipazione e responsabilità sociale e politica.

Attualmente sono state raccolte 10.000 firme su tutto il territorio nazionale per entrambe le proposte; la quota 50.000 per la presentazione in Parlamento dev’essere raggiunta entro marzo 2012.

Registrati per ricevere le nostre comunicazioni

Nome 
Cognome 
Indirizzo 
CAP 
Provincia 
Città 
Telefono 
Email 
    

IL CENTRO A TORINO

CENTRO DI CULTURA ALBANESE

 

TORINO
Via L. L. Colli, 12, 10128

 

MILANO
Via Miramare, 9, 20126

 

Tel.: (+39) 011.54.36.82
-
Fax: (+39) 011.54.73.72
-
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

IL CENTRO A MILANO