Stampa

Passaggio a Est

A partire dal 2009, presso tutte le sedi delle biblioteche civiche di Torino sono stati allestiti scaffali di testi in lingua albanese, con proposte sia per i ragazzi che per gli adulti; più di 1200 libri, - 150 titoli in più copie, tra cui i più importanti autori albanesi, - sono ora a disposizione dei lettori in lingua originale.

Questo è il risultato del progetto PASSAGGIO A EST nato dalla collaborazione tra le Biblioteche civiche torinesi e l’Associazione Vatra, che rappresenta in Piemonte il Centro di Cultura Albanese. L’iniziativa è finalizzata a valorizzare il patrimonio culturale e letterario del popolo albanese e favorire l’integrazione degli albanesi immigrati a Torino, in particolare delle seconde generazioni. 

L’obiettivo di fondo del progetto è quello di contribuire alla nascita della società della conoscenza favorendo l’accesso e l’uso della cultura da parte dei nuovi cittadini. La costituzione delle sezioni di libri in lingua albanese ha contribuito ad avvicinare i cittadini albanesi alle biblioteche e ai loro servizi rafforzando così il loro ruolo come forte strumento di integrazione.


Il Sistema bibliotecario urbano della Città di Torino comprende una Biblioteca civica centrale, 15 biblioteche civiche di zona, 2 biblioteche carcerarie, 8 punti di prestito esterni e un centro-rete che si occupa dell’acquisto e del trattamento fisico dei documenti destinati alle sedi di zona.


I cittadini di origine albanese che attualmente risiedono nel territorio della Città di Torino sono circa seimila. Arrivati gradualmente a partire dai primi anni '90, la loro è oramai una presenza stabile sul territorio, parte integrante della società locale. Superate le prime difficoltà legate alla casa e al lavoro, e con l'aumento percentuale della presenza di immigrati di seconda generazione al proprio interno, la comunità albanese sta oggi affrontando nuove sfide. Il percorso che porta all'integrazione si confronta adesso con la necessità dell'affermazione positiva delle proprie radici e della propria identità culturale. Questa necessità diventa tanto più importante quando si guarda alle seconde generazioni che sentono di appartenere a pieno titolo alla società locale, ma rischiano di vedersi classificate come soggetti svantaggiati, indipendentemente dalla condizione economica, lavorativa e culturale.

Il progetto è stato ulteriormente arricchito da una serie di incontri con alcuni tra i più importanti autori albanesi contemporanei.

Registrati per ricevere le nostre comunicazioni

Nome 
Cognome 
Indirizzo 
CAP 
Provincia 
Città 
Telefono 
Email 
    

IL CENTRO A TORINO

CENTRO DI CULTURA ALBANESE

 

TORINO
Via L. L. Colli, 12, 10128

 

MILANO
Via Miramare, 9, 20126

 

Tel.: (+39) 011.54.36.82
-
Fax: (+39) 011.54.73.72
-
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

IL CENTRO A MILANO